testata


 
Quale agenda per le biblioteche
 
Tutto ha origine dalla risoluzione "Agenda globale 2030 per lo sviluppo sostenibile" adottata il 25 settembre 2015 dalle Nazioni Unite, che individuava 17 macro obiettivi da raggiungere entro il 2030 per favorire una nuova qualità della vita a livello sociale, economico e culturale, andando oltre la dimensione prevalentemente ambientale su cui avevano posto l'accento precedenti documenti in tema di sostenibilità.
 
Tutte le componenti della società, dalle imprese al settore pubblico, dalla società civile alle istituzioni umanitarie, dalle università e centri di ricerca agli operatori dell'informazione e della cultura, sono state chiamate a partecipare a questo ambizioso progetto. Anche le biblioteche. L'IFLA in particolare si è molto attivata, con il supporto di alcune associazioni professionali nazionali (tra cui l'AIB), con grande attenzione ai temi dell'accesso all'informazione, dell'inclusione, della cultura e dell'innovazione tecnologica.
 
In Italia hanno già raccolto la sfida alcuni soggetti istituzionali, primo fra tutti l'ISTAT, e le università che hanno dato vita alla RUS-Rete delle università per lo sviluppo sostenibile.
 
Il convegno vuole essere un'occasione importante per far conoscere il ruolo che le biblioteche possono avere rispetto a ciascun obiettivo: dal contributo a città e comunità sostenibili al supporto ai processi di inclusione, innovazione tecnologica e accesso aperto.
 
Tali obiettivi riguardano trasversalmente tutte le tipologie di biblioteche, siano esse pubbliche o universitarie.
 
Si cercherà di rispondere ad alcune domande. Come possono le biblioteche divenire veicolo di promozione, visibilità e valorizzazione degli obiettivi dell'Agenda 2030 e della cultura della sostenibilità? Quale il loro ruolo di advocacy? Ma soprattutto: come individuare nell'articolazione dell'Agenda i passaggi che si prestano a un'interpretazione più congeniale al loro ruolo istituzionale? Come tradurli in progetti, azioni, strategie.
 
Convegno Stelline Scuola
 
Il Convegno "Biblioteche e sviluppo sostenibile" sarà preceduto da una giornata di dibattiti e workshop sul tema della scuola digitale.
 
Il Convegno Stelline Scuola, nel 2020 alla sua seconda edizione, si terrà l'11 marzo 2020 presso il Palazzo delle Stelline, corso Magenta 61, Milano.
 
 
Iscriviti alla newsletter
 
Per essere sempre aggiornato iscriviti alla newsletter del Convegno delle Stelline.
 
 
News
 
Associazione Biblioteche oggi
 
 
 
Partner 2019
 
Regione Lombardia. Istruzione, formazione e cultura
 
Comune di Milano - Biblioteche
 
Biblioteche oggi. Mensile di informazione e dibattito
 
In collaborazione con
 
AIB (Associazione Italiana Biblioteche)
 
United States Embassy to Italy
 
Goethe Institut Mailand
 
Fondazione Arnoldo e Alberto Mondadori
 
AIE
 
Biblioteca Europea di Informazione e Cultura
 
GIDIF-RBM
 
AVI Mediateche - Associazione Videoteche Mediateche Italiane
 
Fondazione Stelline
 
 
twitter #convegnostelline
 
 
 
 
 
Sponsor 2019
 
Leggere
 
MLOL
 
at-cult
 
Ebsco
 
CSBNO
 
DM Cultura
 
GruppoMeta
 
Ex Libris | Soluzioni in cloud per l'istruzione superiore
 
OCLC
 
Sponsor tecnici
 
Ibs
 
Gonzagarredi
 
META
 
Relatori
 
Le anticipazioni sui relatori dell'edizione 2020 saranno presto online
 
 
 
Edizioni precedenti
 
 
    In collaborazione con:
Regione Lombardia. Biblioteche e archivi Comune di Milano - Biblioteche Biblioteche oggi. Mensile di informazione e dibattito   AIB (Associazione Italiana Biblioteche) United States Embassy to Italy Goethe Institut Mailand Fondazione Arnoldo e Alberto Mondadori AIE Biblioteca Europea di Informazione e Cultura GIDIF-RBM avi Fondazione Stelline