testata
RISERVATO ESPOSITORI
EXHIBITORS ONLY
facebook
twitter


Foto di Michele Santoro
Michele Santoro

Sistemi dipartimentali e documentali, Università di Bologna
Se scompaiono gli scaffali: architettura, organizzazione e servizi per una bookless library
 



Notevole risalto hanno avuto, anche sulla stampa italiana, le notizie relative all'apertura di alcune "bookless libraries" (sia universitarie sia pubbliche) negli Stati Uniti e in Gran Bretagna.
Si tratta di vere e proprie biblioteche, ma che sono totalmente prive di libri e di altri materiali cartacei, e dotate invece di tecnologie per la lettura digitale, l’utilizzo di banche dati e la navigazione in rete.
L'intervento si propone di analizzare questo fenomeno, che appare come il punto d'arrivo di un percorso che parte dalle attività di digitalizzazione massiccia di documenti avvenuta nell'ultimo decennio, e che trova i suoi punti di forza nell’ampio impiego di tecnologie mobili (e-book reader, tablet, smartphone) da parte degli utenti, oltre che nel loro continuo coinvolgimento attraverso i social network.
Saranno presi in esame aspetti di natura architettonica, legati alla costruzione di ambienti non solo dedicati all’utilizzo delle tecnologie digitali, ma in cui gli utenti possano sentirsi a proprio agio e usare come luogo di socializzazione e scambio d'idee.
Allo stesso modo si cercherà di comprendere quale modello organizzativo-gestionale può stare alla base di questa nuova tipologia bibliotecaria, e quali servizi essa è in grado di erogare.
 

News



    In collaborazione con:  
Regione Lombardia. Istruzione, formazione e cultura Provincia di Milano - Cultura  Comune di Milano- Biblioteche Biblioteche oggi. Mensile di informazione e dibattito   AIB (Associazione Italiana Biblioteche) United States Embassy to Italy Goethe Institut Mailand Fondazione Arnoldo e Alberto Mondadori Biblioteca Europea di Informazione e Cultura Fondazione Stelline Associazione Biblioteche oggi