testata


Foto di Tiziana Possemato
Tiziana Possemato

Direttore @cult
Le tecniche di riconciliazione dei dati nella costruzione di authority file condivisi e aperti



Nell'era degli ILS di nuova generazione, gli scenari della catalogazione possono trarre vantaggio da sistemi più intelligenti ed efficaci di produzione di dati ben fatti e arricchiti, seguendo le linee guida RDA e il paradigma dei Linked Open Data.
La presentazione intende mostrare una nuova filosofia di controllo d'autorità, che pone al centro del processo catalografico l'identificazione delle entità e i processi di riconciliazione e clasterizzazione dei dati, arricchendo gli accessi con URI provenienti da differenti fonti e da differenti authority file, tra cui, per esempio, VIAF [Virtual International Authority File], ISNI [International Standard Name Identifier], Nuovo soggettario di Firenze, FAST [Faceted Application of Subject Terminologies], LCSH [Library of Congress Subject Headings].
Il nuovo approccio al trattamento dei dati e delle informazioni pone le premesse per un ulteriore miglioramento della cooperazione tra le istituzioni, per il riutilizzo dei dati in diversi scenari, consentendo un'identificazione più efficiente delle entità in ambiente web. Esso sostiene, nello stesso tempo, il processo di fruizione del patrimonio culturale, un più ampio sfruttamento e una più diffusa condivisione dei dati.
 

News



    In collaborazione con:  
Regione Lombardia. Istruzione, formazione e cultura  Comune di Milano- Biblioteche Biblioteche oggi. Mensile di informazione e dibattito   AIB (Associazione Italiana Biblioteche) Goethe Institut Mailand United States Embassy to Italy Fondazione Arnoldo e Alberto Mondadori AIE Biblioteca Europea di Informazione e Cultura avi Fondazione Stelline Associazione Biblioteche oggi